NAUSICA WEB Vers.2.0 A.S. MMVIII
   
     
  V.It V.Jap V.Fra V.Spa V.Uk V.De  
     
Home : Nausica Opera : Mission : Artisti : Sedi Contatti : Stampa : Recensioni & Articoli : Guestbook Nausica : Riservata ai Soci : Motore Ricerca
 
 



CUCINA






QUANTO COSTA?


RICORRENZE


IN CASO DI BISOGNO


CALENDARIO

ASSOCIATI

SERVIZI

PROGETTI

ARTISTI 

AUDIZIONI




Cibo Giapponese Nausica Opera International

Maschere  Teatro No Nausica Opera International

Osaka Nausica Opera International 2009

Sushi in foglie di Kaki Nausica Opera International

Osaka Nausica Opera International 2009

Nausica Opera International 2009

Nausica Opera International 2009



Nausica Opera International 2009




 

Nausica Ryoko

 
COSE DA SAPERE IN GIAPPONE 
 

DOCUMENTI E VISTI: I cittadini italiani possono soggiornare in Giappone per motivi di turismo fino a 90 giorni senza bisogno di visto; il passaporto dovrà avere una validità residua di almeno 3 mesi. Il visto è necessario per soggiorni superiori ai 90 giorni o per motivi diversi dal turismo.
Non è richiesta nessuna vaccinazione.

Quando sbarcate in Giappone, dovete esibire al controllo passaporti, la vostra carta di sbarco che vi viene consegnata dal personale a bordo dell’aereo. Le nuove norme di controllo e di sicurezza prevedono inoltre una fotografia a mezzo busto e le impronte digitali al vostro arrivo in aeroporto.

Ambasciata del Giappone in Italia
Ambasciata dell’Italia in Giappone

Lingua: La lingua ufficiale è il giapponese. L’inglese è abbastanza diffuso nei giovani e le insegne e cartelli stradali riportano la doppia scrittura: giapponese/inglese.

Fuso orario: La differenza di fuso orario tra l’Italia ed il Giappone è di 7 ore durante la nostra ora legale (primavera/estate) e di 8 ore durante i mesi invernali.

ELETTRICITA’: In Giappone il voltaggio elettrico è di 100V, 50Hz (nell’est del paese) 60Hz (nell’ovest compresa Nagoya, Kyoto e Osaka). È indispensabile utilizzare un trasformatore di corrente per gli strumenti elettrici portati dall’Italia. In media, oggi, quasi tutti i carica batterie dei cellulari funzionano a 110V, quindi è sufficente prima di partire, acquistare una semplice presa di riduzione universale da tripoli tondi italiana a duepoli piatti di tipo giapponese o americana. Il Vs. carica batterie funzionerà perfettamente, come tutti gli apparecchi elettrici (carica batterie, riduttori per PC, ecc) italiani con possibilità di funzionamento tra i 110 e 220V.

TELEFONO: Per chiamare il Giappone dall’Italia il numero da comporre è 0081 seguito dal prefisso (senza lo zero iniziale) e dal numero che si intende raggiungere. Esempio: per chiamare Tokyo (prefisso 03) dall’Italia comporre 0081-3 seguito dal numero dell’abbonato.
Per chiamate interne in Giappone comporre il prefisso della città seguito dal numero dell’abbonato. Per chiamare l’Italia dal Giappone il numero da comporre è 01039 seguito dal prefisso (incluso lo zero iniziale) e dal numero che si intende raggiungere.

Telefono pubblico e cellulare : Il sistema di telefoni pubblici in Giappone è molto sviluppato. Le chiamate locali costano 10 Yen per un minuto. Le monete da 10 Yen inutilizzate vengono restituite, mentre non viene dato il resto dalle monete da 100 Yen parzialmente utilizzate. I telefoni pubblici accettano anche le carte telefoniche che sono più comode, si possono acquistare in tutti i negozi autorizzati e mostrano sempre il credito residuo quando inserite nel telefono.
Il sistema GSM non è disponibile in Giappone per cui i cellulari italiani non funzionano, solo i cellulari con sistemi UMTS ricevono perfettamente dal Giappone (raccomandiamo il vostro gestore telefonico abilitato all'estero per risparmiare).

Clima: Poiché il Giappone è un arcipelago che si estende per oltre 3000 km da nord a sud, il suo clima varia molto e si passa da zone con clima sub-artico (Hokkaido) a zone con clima sub-tropicale (Okinawa). Nella regione di Honshu l’inverno è generalmente rigido mentre l’estate è afosa ed umida, nelle altre regioni sono abbastanza distinte le 4 stagioni caratterizzate dalle esplosioni di colore soprattutto durante la primavera (fioritura dei ciliegi) e l’autunno (arancio delle foglie degli aceri).

Cucina: Quasi sempre la cucina giapponese viene identificata in un coloratissimo piatto di sushi ma oramai la cucina del Sol Levante con tutti i suoi più svariati piatti, è rivalutata e apprezzata in tutto il mondo. Tempura, sashimi, sukiyaki sono ormai parte della cultura mondiale:assaggiateli in Giappone e sarà un’ ulteriore scoperta. Il viaggio gastronomico può subito iniziare nei dintorni delle stazioni dove si trovano spesso fast food o osterie con piatti tipici giapponesi a buon mercato. Nei quartieri commerciali, d’affari e di divertimento potrete trovare durante tutta la settimana dei menu per il pranzo a prezzi vantaggiosissimi.
Non fatevi sfuggire una visita ai Kaiten-Sushi, locali che servono su nastri scorrevoli coloratissimi piatti di sushi in tutte le salse…

Denaro e banche: La moneta nazionale giapponese è lo Yen. Il cambio attuale tra Euro e Yen è di circa 1 euro a 170,00 yen. Esistono monete da 1, 5, 10, 50, 100 e 500. Banconote da 1.000, 2.000, 5.000, 10.000.

Arti giapponesi: Basta dire Ikebana, arte della composizione floreale per capire quanto sia raffinato ed elegante il Giappone.
L’arte della cerimonia del the, o più precisamente la via del the che insieme all’ Ikebana rappresentano forme di culto del Buddismo Zen.
La cerimonia del the ha condotto anche alla creazione artistica di ceramiche e porcellane giapponesi.
L’arte Noh, drama giapponese,è un genere d’arte teatrale. Gli attori indossano delle maschere ed i loro movimenti creano un contrasto con la ricchezza dei costumi.

Kabuki, genere teatrale di tradizione antica è caratterizzato da un trucco molto vistoso, costumi e scenografie di grande impatto ed un’azione drammatica che unisce la danza ai combattimenti con le spade.

Bunraku, teatro di marionette rappresentato al teatro nazionale di Tokyo e di Osaka

Vita notturna: Il popolo giapponese è rinomato per essere un popolo di grandi lavoratori ma non per questo mancano di certo i locali notturni. Tralasciando i numerosi bar, i giovani si radunano nei Izakaya, tipo di pub in vero stile giapponese dove si serve birra, cocktail o sakè accompagnati dai più diversi piatti e sono aperti fino a tarda notte. Il Karaoke diventato popolare anche in occidente è uno dei divertimenti notturni più apprezzati dai giapponesi.
A Tokyo i quartieri più vivaci sono Roppongi, frequentato dalla comunità straniera dove sorgono le innumerevoli discoteche e night club, Ginza quartiere raffinato ed elegante, Shibuya, Shinjuku ed Harajuku frequentatissimo dai giovanissimi alla moda.

Trasporti in Giappone:
Le città principali offrono una vasta gamma di trasporti pubblici quali treni, autobus e metropolitana. Si possono acquistare i pass giornalieri che sono più comodi e convenienti.

Japan Rail Pass Viaggiare in piena libertà. I treni delle ferrovie giapponesi, Japan Railway (JR) sono fra i migliori al mondo: puntualissimi, rapidi, puliti, frequenti e comodi!! Il Japan Rail Pass è uno dei pochi abbonamenti ferroviari realmente conveniente che Vi consentirà di viaggiare in Giappone in piena libertà. Il Pass permette di usare qualunque servizio delle JR compresi i velocissimi Shinkansen (ad eccezione del nuovo Nozomi e vagoni letto). Japan Rail Pass : durata 7, 14, 21 gg - * 1a, 2a classe - * adulti, bambini (6/11)
Chi può utilizzarlo?
• Tutti gli stranieri che visitano il Giappone per turismo per un periodo inferiore ai 90 giorni e non residenti in Giappone.
• Tutti i cittadini Giapponesi con carta di soggiorno permanente o coniugati con stranieri non Giapponesi
Dove si può acquistare?
Il Japan Rail Pass può essere acquistato in giappone e all’estero.

Gli autobus sono abbastanza frequenti ma non sono molto comodi per i turisti in quanto le indicazioni sono spesso in giapponese.
I taxi sono ovviamente il mezzo di trasporto più comodo, ma sono abbastanza cari.
La metropolitana è il mezzo di trasporto urbano facile, comodo e veloce per il turista. Le tariffe della metropolitana variano a seconda delle distanze da percorrere. Il modo più facile per acquistare un biglietto è quello di acquistare il più economico e saldare eventuali differenza alla stazione di arrivo.

E 'importante avere l'assicurazione sanitaria a coprire il vostro soggiorno in Giappone. Se si entra in Giappone con un visto turistico è a vostra responsabilità, garantirsi una copertura adeguata in quanto il sistema sanitario è valido solo per i cittadini residenti e giapponese. Solo se siete in possesso di un visto per studenti o motivo di studio, si può accedere al piano nazionale giapponese di assicurazione sanitaria. Questa copertura non haun alto costo (circa 15000 yen - 260,0 €. l'anno) e copre il 70% di tutte le spese mediche che si possono incorrere durante il vostro soggiorno.

Contatti Segreteria Nausica Opera
 
 











LINK

LINK


LINK

LINK

LINK

TOKYO

OSAKA

KYIOTO


Te Giapponese Nausica Opera International


Osaka Nausica Opera International 2009









Nausica Opera International 2009




.

.
 
Copyryght © 2005-20010 Nausica Opera International - Creative Hosting by Studio Melograno - Parma.